< INDIETRO
  • maggio

    22

    2019
Chiudere terrazzo per ricavare una stanza in più in casa

Chiudere terrazzo per ricavare una stanza in più in casa

Molto spesso la soluzione di chiudere il terrazzo è quella più utilizzata per ampliare lo spazio in casa, sfruttando diversamente una zona all’aperto, soprattutto quando si tratta di ristrutturare una casa piccola, ad esempio. Infatti in questo modo è possibile ottenere una camera in più in casa, realizzando semplicemente una copertura o veranda, la quale può anche rappresentare un valore estetico aggiunto alla casa, oltre che essere funzionale. Un aspetto, però, da tenere in considerazione, prima della chiusura del terrazzo, riguarda la parte burocratica, ovvero i permessi necessari per poter procedere con i lavori.

 

Chiudere terrazzo in modo semplice con una veranda

Realizzare una veranda per chiudere il terrazzo è una soluzione alternativa, ad esempio, alla costruzione del soppalco per aumentare lo spazio della propria abitazione. Nel caso della trasformazione del terrazzo in ambiente chiuso, la struttura della veranda può essere realizzata in diversi modi ed utilizzando vari materiali.

Come prima cosa è necessario tenere conto di: caratteristiche del terrazzo (metratura, dimensioni, forma), destinanzione d’uso del nuovo spazio.

Di grande impatto estetico è senza dubbio l’impiego totale del vetro, installando ampie vetrate nel costruire la veranda. Questa è una soluzione che riesce ad offrire un’area chiusa ma allo stesso tempo non far perdere la sensazione di spazio aperto, dando anche maggiore luminosità alla casa. In questo caso, però, è importante provvedere ad un adeguato isolamento termico, per garantire il massimo comfort del nuovo spazio.

Per chi desidera chiudere il terrazzo in maniera che costituisca totalmente parte integrante con il resto della casa, allora si può optare per la realizzazione di una struttura in muratura. Infatti una delle soluzioni più utilizzate è quella di mix tra muratura e vetrate.

I permessi necessari

L’aspetto relativo alle autorizzazioni e permessi necessari, per poter trasformare il terrazzo in uno spazio chiuso, è quello più importante. Di fatto la chiusura del terrazzo modifica la volumetria esistente dell’immobile, modificando uno spazio aperto in uno chiuso.

Infatti bisogna tenere conto delle disposizioni previste dal proprio comune di riferimento. Nel dettaglio queste fanno riferimento al Piano Casa attuato in autonomia e in maniera diversa da ogni singola regione. In generale, ad esempio, la maggioranza delle regioni consente un ampliamento massimo dell’immobile del 20%.

In base ai diversi casi, può essere necessario richiedere il permesso per costruire e inoltre, se l’immobile è posto all’interno di un condominio, biosgna ottenere anche l’approvazione dell’assemblea condominiale per chiudere il terrazzo.

Risolvere, quindi, tutte le incombenze burocratiche è fondamentale per poter procedere con tranquillità nella trasformazione di una superficie aperta in ambinete chiuso, per potersi godere al meglio il nuovo spazio in casa e nel pieno rispetto delle normative.


© 2016 - 2018 MARTINO CANTIERI SRL. All Rights Reserved